130 Nuovi immigrati piazzati a Genova

profughi a Genova

Il neo eletto Governatore dice STOP all’arrivo dei clandestini.

«Abbiamo già detto di no, la Liguria non può accogliere altri immigrati».

Queste le parole del nuovo governatore della Liguria Giovanni Toti, a proposito della richiesta effettuata da Roma per contribuire all’acoglienza di nuovi clandestini.

Nel frattempo 130 nuovi profughi sono stati piazzati a Genova, arrivati in mattinata a bordo di 3 autobus proveienti dal centro di prima acoglienza di palermo.

Un centro di accoglienza d’emergenza è stato allestito nei padiglioni della Fiera di Genova, al momento inutilizzati. Presenti all’arrivo le forze dell’ordine e medici.

Dopo l’elezione di Giovanni Toti, la liguria è divenuta ostile all’accoglienza di nuovi profughi, afferma ancora il governatore:

«Bisogna tener presente che la Liguria è una regione morfologicamente molto fragile, con spazi ristretti e alla vigilia di una stagione estiva importante per molti imprenditori del turismo: non possiamo accogliere altre persone in questo momento. Non è questione di essere non solidari o tanto meno razzisti ma è una questione di puro buon senso».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here