4 luglio: gli USA tra il barbecue e la paura di un attentato

usa new york luglio isis

Il 4 luglio, è ormai universalmente risaputo, per gli USA è una giornata di festa; in questa data le famiglie si riuniscono e tra il rito del barbecue e qualche tiro a canestro celebrano il loro “Independence Day“.

Purtroppo però, da quel maledetto 11 settembre qualcosa è cambiato: l’allegria dei festeggiamenti è stata smorzata dalla paura di un nuovo attentato. Proprio in questa giornata infatti i gruppi terroristici potrebbero decidere di ferire di nuovo gli USA, eventualità che del resto l’Isis e simili hanno più volte preannunciato.

Così Andrew Cuomo, attuale sindaco di New York, ha lanciato un accorato appello ai suoi cittadini e agli americani in genere: il primo cittadino ha ribadito l’importanza di celebrare degnamente questa giornata restando comunque sempre in allerta. A suo parere infatti è bene che non solo il personale addestrato, ma anche i semplici cittadini imparino a riconoscere eventuali segnali di pericolo e che, una volta individuati, chiedano l’aiuto dei militari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here