Morto E.L. Doctorow: scrisse “The March” e “Ragtime”

doctorow morto ragtime

The March” e “Ragtime” furono forse due dei suoi più grandi successi editoriali: E.L. Doctorow, è questo il nome del loro autore, è morto oggi all’età di 84 anni. Lo scrittore, sicuramente uno dei maggiori del XXI secolo, era da tempo ricoverato in un ospedale di New York dove tentava, evidentemente senza grossi risultati, di curare un cancro.

Al cordoglio della famiglia si è subito unito Barack Obama che non ha esitato a definire E.L. Doctorow uno dei più grandi scrittori d’America. Tantissimi sono del resto i successi letterari nati dal suo estro creativo: oltre ai già citati “The March” e “Ragtime” è impossibile non ricordare opere quali “World’s fair” (testo che gli valse il National Book Award ed il National Book Critics Circle Award nel 1986), “Billi Bathgate” (romanzo con cui nel 1989 si aggiudicò ancora una volta il National Book Critics Circle Award).

Il suo stile, a metà tra il fantasy e il realismo derivante dalla rievocazione di fatti storici, nasce probabilmente dalla storia della sua famiglia: E.L. Doctorow aveva origini ebraiche. I suoi avi scapparono in America a seguito dell’antisemitismo che infestò l’Europa durante il periodo della II guerra mondiale. L’autore, nacque e crebbe nel quartiere newyorkese del Bronx.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here