Parigi: commemorazione solenne per 130 vittime degli attentati

commemorazione vittime parigi

Parigi commemora le 130 vittime degli attentati di venerdì 13 novembre. Cerimonia solenne nel cortile de Les Invalides

Sono stati momenti di forte commozione, a Parigi. Alla cerimonia solenne nel cortile de Les Invalides erano presenti le massime cariche dello Stato, il premier Manuel Valls e il presidente Hollande. Dietro di loro anche gli ex presidenti Valery Giscard d’Estaing, Jacques Chirac e Nicolas Sarcozy più tutta l’opposizione.

Durante la cerimonia sono stati letti ad alta voce tutti i nomi e le età delle 130 vittime degli attentati. Erano presenti più di 2000 persone: le famiglie delle vittime, alcuni dei feriti sopravvissuti agli attentati e i diplomatici di diversi Paesi.

La cerimonia si apre con la Marsigliese suonata dalla banda della Guardia Repubblicana. In seguito momenti di silenzio e poi ancora una canzone eseguita da tre bravissime cantanti, mentre sullo sfondo scorrono le foto delle vittime.
A seguire, come da programma, il discorso di Hollande, il quale ha chiesto ai francesi di mostrare la loro partecipazione esponendo la bandiera fuori dalle finestre.

Le parole del presidente Hollande: “La Francia sarà al vostro fianco. E’ perché amavano la vita che sono stati massacrati. 130 di noi, 130 risate che non sentiremo più. La Francia farà di tutto contro il terrorismo, senza pietà, per proteggere i nostri figli. Dopo aver seppellito i morti, ripareremo i torti dei sopravvissuti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here