Ruby Ter, Berlusconi “terrorizzato”? Le dichiarazioni di Radaelli

ruby ter berlusconi

Milano – Silvio Berlusconi era “terrorizzato” da ciò che sarebbe potuto succedere se che una delle ragazze minorenni che prendevano parte ai suoi festini ad Arcore avesse parlato agli inquirenti.

Questo è stato dichiarato da Ivo Radaelli, un imprenditore che si occupava di trovare alle ragazze dei festini delle case dove ospitarle.

Berlusconi era “spesso preoccupato e terrorizzato dalle conseguenze di possibili dichiarazioni alla polizia”. Egli infatti temeva che Barbara Guerra ed Iris Berardi intendessero confessare tutto: “loro hanno più volte detto che intendevano cantare alla polizia, e Berlusconi temeva tantissimo che si venissero a sapere le cose che Iris sapeva”.

Radaelli ha inoltre dichiarato che: “Berlusconi ha iniziato a vedere la Berardi quando era ancora minorenne, e che lui era costantemente coinvolto da Berlusconi per fornire soldi e case alle ragazze”. Tutto questo era fatto proprio per calmare le ragazze e per evitare che parlassero.

Queste prove saranno usate nella discussione del Ruby Ter, il prossimo processo ai danni di Silvio Berlusconi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here